Solo per i soldi?

Perché, nell’era del Web, si scrivono ancora libri e si tengono corsi e seminari “tradizionali”?

Secondo Jakob Nielsen, perché questi mezzi continuano a rappresentare

la migliore modalità per l’apprendimento “profondo” di nuovi concetti.

In questo articolo, Nielsen arriva a definire l’e-learning un ossimoro, ovvero non si può imparare nulla sul Web?

Downes però la pensa diversamente: si scrivono ancora  libri e si tengono ancora seminari e corsi perché …così gli autori fanno soldi, non perché con essi si impara meglio.

Certo, in questi termini è un dibattito tra estremisti.

Personalmente,  continuo a avere necessità della carta stampata (non necessariamente il libro, però..) per studiare davvero (apprendimento profondo).

Mi domando tuttavia se non sia ragionevole pensare a soluzioni miste come quella del libro sull’e-learning di Anderson che ho segnalato qualche giorno fa: edizioni sul Web gratis o a costi molto bassi e prezzo normale per l’edizione stampata, a scelta dell’utente. 

0 Responses to “Solo per i soldi?”


  1. No Comments

Leave a Reply




in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
fiumi bavosi
compiangono
insegnanti serie

Libri su aNobii


My StumbleUpon Page