RSS? No, grazie

Lo sospettavo.

Io uso RSS con grande soddisfazione: Google Reader è di fatto il mio centro informativo principale, sia per la professione che per il tempo libero e l’informazione in generale.  Tuttavia, parlando con amici e colleghi, spesso ho avuto difficoltà anche solo a spiegare bene di cosa si tratta, perché è utile, come si usa ecc. Ho avuto sempre però la netta sensazione che in fondo non image importasse niente a nessuno di ‘sto coso arancione

Poi, recentemente, i risultati del sondaggio tra gli amici di LTEver mi hanno lasciato interdetto: pur facendo parte di un "servizio web 2.0", che fa di RSS una specie di base assoluta, soltanto il 12% dichiara di usare i feed!

Infine oggi, la conferma.

Via Dario, scopro che questi numeri sono assolutamente allineati alla media degli utenti americani in generale (solo l’11% li utilizza abitualmente, secondo una ricerca).

Ora, facendo un po’ di grossolana estrapolazione statistica, nel senso che il campione degli LTEveriani non è certo rappresentativo, si può ipotizzare che in Italia questa tecnologia sia praticamente sconosciuta!!!

Allora, faccio un po’ di promozione e informazione riproponendo i due video di Common Craft dedicati proprio a RSS e a Google Reader:

 

In conclusione: iniziate a usare i feed RSS, sono comodi e possono farvi risparmiare molto tempo (a patto di non abusarne 🙂 ma questo è un altro discorso…)

2 Responses to “RSS? No, grazie”


  1. 1 Pierfranco Ravotto Ott 24th, 2008 at 8:58

    Ebbene sì, lo confesso. Sono fra coloro che non usano i feed RSS.
    Però mi ripropongo sempre di cominciare a farlo 🙂
    Chissà se questa sarà la volta buona :-)))

  2. 2 Moreno Nov 7th, 2008 at 12:37

    I feed RSS sono molto comodi ma purtroppo come tante cose in Internet gestite malissimo. Molti rss feed sono basati du Feedburner che purtroppo risulta essere finito in blacklist per cui molte società che usano quelle blacklist bloccano sul proxy l\’accesso ai feed rss. Una grossa fetta di utenza risulta cosi\’ impossibilitata a leggere i feed. E\’ un vero peccato ma purtroppo Internet contrariamente a quanto la gente pensa è il posto piu\’ censurato, bloccato, controllato che possa esistere al mondo.

Leave a Reply




in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
ghiacciai odorosi
calano
lucci vendicativi

Libri su aNobii


My StumbleUpon Page