Parvenu o nuovi cittadini della rete?

Un banco di prova l’abbiamo avuto negli ultimi mesi con Facebook. Milioni di persone finora impermeabili a qualunque entusiasmo digitale, e parlo per esperienza, si sono gettati senza remore nella mischia diventando da un giorno all’altro i più instancabili tra i dispensatori di link, foto, entusiasmi passeggeri e intime malinconie. Un gioioso e salutare branco di parvenu, che a suo modo sta ridisegnando gli equilibri del social networking.

  blog it

Anch’io posso parlare per esperienza 🙂 (molto da vicino) e devo dire che la cosa mi diverte molto e mi sembra davvero un avvenimento salutare.

Il boom di Facebook sarà forse una moda passeggera, chissà, ma segna comunque un cambiamento: l’incontro di due mondi. Quello di noi "abitanti della rete" di medio-lungo corso e quello di coloro che, vivendo accanto a noi nella vita reale, in fondo, ci consideravano (quando andava bene…) simpatici perditempo un po’ eccentrici e fissatielli…

Ora la parte abitata della rete è …più abitata di prima e questo credo rimarrà, aldiltà della moda.

Allora, benvenuti parvenu! La rete è anche vostra. Dispensate pure quel che volete, ne avete tutti i diritti! Per fortuna, la cittadinanza in rete è libera!!!

0 Responses to “Parvenu o nuovi cittadini della rete?”


  1. No Comments

Leave a Reply




in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
guardie orbe
accarezzano
gladioli lineari

Libri su aNobii


My StumbleUpon Page