Nordest

Nordest

Nordest, di Massimo Carlotto e Marco Videtta, è un giallo anomalo, nel senso che si capisce perfettamente chi è il colpevole già dalle prime pagine! E allora? Allora si potrebbe dire che nei libri del genere noir non è tanto importante che si scopra l’assassino alla fine, quanto la ricostruzione del percorso logico che porta alla scoperta. In questo caso però il racconto noir è soltanto un pretesto: gli autori vogliono piuttosto evidenziare tutto …il brutto del Nordest italiano, inteso come emblema geo-politico di un modo di intendere la società, l’economia, la vita intera. Il dio denaro sopra a tutto, la mancanza di una qualsiasi etica dei rapporti umani, la globalizzazione e la delocalizzazione, i problemi ambientali, in Nordest c’è un po’ di tutto. Ecco, forse questo è il difetto: c’è ..un po’ troppo.. e anche le descrizioni sono un po’ iper-realiste, quasi forzate, i personaggi tutti quanti sopra le righe…
Forse non sarà un capolavoro nè come giallo nè come pamplhet di denuncia, però tutto sommato a me è piaciuto, qualche brivido, anche se non per la suspense, lo trasmette. Chissà, forse qualche personaggio così esiste veramente e magari lo abbiamo conosciuto, in qualche paese del Nordest, o del Nordovest, o del Nord o …

0 Responses to “Nordest”


  1. No Comments

Leave a Reply




in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
lingue integre
catapultano
maratone sensibili

Libri su aNobii


My StumbleUpon Page