La riforma della scuola secondo il ministro Gelmini

…Vi è la disponibilità di alcune case di moda a cimentarsi con la divisa scolastica…

dal Corriere della Sera – edizione online – 1/8/2008

Risolti così gli annosi problemi della scuola italiana: sarà sufficiente questa geniale sinergia con il “made in Italy” della moda.

Poveri (e asini) ma belli.

7 Responses to “La riforma della scuola secondo il ministro Gelmini”


  1. 1 Anonimo Ott 18th, 2008 at 8:46

    Riguardo alla riforma del ministro Gelmini non mi esprimo in quanto non penso fosse una delle cose più importanti da modificare in Italia ma giustamente lei si occupa di istruzione..infatti ISTRUZIONE quindi senza che dalla prima elementare all\’ultimo anno di superiori si parta dai romani e si finisca alla seconda guerra mondiale si dovrebbe preoccupare di inserire nei programmi Guerra del Vietnam, Guerra del Golfo, caduta del Muro di Berlino e mille altri avvenimenti della storia moderna che noi giovani non avendoli vissuti in prima persona non possiamo ricordare..
    Io credo che con 10 maestri o con uno il risultato per il bene dell\’alunno non cambi.
    L\’importante è stimolare lo studente con argomenti interessanti e che possano far discutere i ragazzi tra loro anche quando non sono in classe solo così la scuola avrà vinto!

  2. 2 Anonimo Ott 24th, 2008 at 16:01

    Salve,
    vorrei sapere di preciso, i sprechi da dove vengono presi e siete sicuri che non vengono tagliati i soldi della scuola, dell\’università e ricerca?
    Ciao da Antonio.

  3. 3 Anonimo Ott 25th, 2008 at 13:36

    io dico k la gelmini fa skifo al cazzo!!e anke berlusconi!!!vaffanculo fascisti di merda!!!

  4. 4 anonimo Ott 29th, 2008 at 21:10

    Caro ministro,
    sono una studentessa che, come tanti altri, vorrebbe fare della scuola un modello di educazione ed istruzione, ma evidentemente ciò non è ancora stato attuato, \

  5. 5 anonimo Ott 29th, 2008 at 21:12

    Caro ministro,
    sono una studentessa che, come tanti altri, vorrebbe fare della scuola un modello di educazione ed istruzione, ma evidentemente ciò non è ancora stato attuato, “grazie” (come si suol dire) alla sua riforma nella quale gran parte di studenti è molto restia.
    Con la legge da lei approvata, come, ad esempio, il maestro unico, ha tolto milioni di posti lavorativi a molti docenti.
    Adesso le chiedo:”Di questo passo, come può andare avanti l’italia?” La legge del maestro unico, entrante in vigore dal 2009, pone lavoro solo a docenti di ruolo e il più delle volte a i cosidetti: “raccomandati”, a lei non cambia proprio niente, ma pensi a tutte quelle persone con anni e anni di studio, fatica e sacrifrici sulle spalle, che hanno creduto in sè stessi,dando il massimo e adesso con queste leggi e riforme non si ritrovano davanti un posto lavorativo sicuro con uno stipendio che si rispetti.
    E poi, la legge delle università a pagamento,ma rifletti, è una cosa assurda. Si metta nei panni di coloro che si trovano in situazioni economiche difficili e che vorrebbero studiare e avere un futuro migliore, e che magari sono più competenti di chi sta bene economicamente, cullandosi del fatto che più in là avrà il “piatto pronto ed impiattato”, senza nemmeno sacrificarsi, come fanno coloro che da i genitori non possono aspettarsi chissà chè.
    Ma almeno non fanno un gioco “sporco” e sono onesti e consapevoli di ciò che fanno.
    L’università a pagamento non è una cosa da tutti, con mille euro al mese si riesce a mala pena a sopravvivere e mantenere una famiglia.
    Certo, lei ha il bello stipendio di tremila euro al mese (forse anche di più) e si può permettere di fare tutto.
    Così non si potrà andare avanti, almeno abbia la consapevolezza di capire ciò che fa, perche sta danneggiando un intero stato, ma si renda conto?? Io le consiglio di riflettere prima di parlare e coniughi il cervello e POI apra la bocca!
    Noi, almeno, abbiamo la consapevolezza di capire ciò che facciamo e manifestare ad uno scopo intelligente, lei no!
    Anche se già queste riforme sono state approvate, io non le ritengo giuste, ma noi continuiamo a manifestare, perchè la scuola è dello studente e non di coloro che non fanno niente dalla mattina alla sera,basta che approvano leggi (la prima è lei che le fa!),senza capire a quello che vanno incontro.
    La prego cortesemente di rispondermi al più presto.

    Cordiali saluti

    Arianna “95

  6. 6 CAROLA Nov 14th, 2008 at 16:44

    ma volete capire che nn ci sono più soldi x andare avanti.voi fate tutto quello che vi passa x la testa.e noi????????????? invece di aumentare tasse, fare cose inutili , come questa riforma, e altre cazzate varie, AUMENTATE GLI STIPENDI DELLA GENTE.cari ministri invece di avere uno stipendi di nn so quanti mila euro, DIMINUITEVELO, e fate vivere la gente italiana.KE SKIFO L\’ITALIA.

  7. 7 Anonimo Gen 7th, 2009 at 16:07

    Secondo me la scuola andava benissimo anche com\’era prima….la questione del maestro unico si poteva evitare anche perchè è inutile k mi vengano a dire k per i bambini i maestri unici vanno meglio infatti secondo me è tutto il contrario. ai bambini piace avere tante maestre o almeno a me piaceva perchè se una ti sta antipatica o è un\’incompetente vai male solo in quella materia e non in tutto, poi anche solo cercare di ricordare i nomi delle insegnanti e collegarle alla materia k insegnano è un esercizio mentale…per non parlare poi di tutte quelle persone che perdono il lavoro! E\’ vero k c\’è gente che non lavora ma volete dirmi k tutti quelli k sono stati o verranno licenziati sono tutti fannulloni??? poi concordo sul fatto k invece di far patire la fame a noi perchè l\’italia va a rotoli non è meglio k vi diminuite quegli stipendi di merda??
    anke xk fate schifo io mi vergonerei a morte a prendere non so quanti mila euro al mese per fare quel cazzo k mi pare e scadare una sedia mentre ci sono delle persone k finiscono sotto i ponti xk non possono più pagare il mutuo della casa oppure appunto perdono il lavoro e per colpa vostra anke!!!!
    L\’unica cosa k si può dire è VERGOGNATEVI!!! e k non avete capito niente di come fare andare meglio le cose!!

Leave a Reply




in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
smorte nuvole
manovrano
cavillosi gamberi

Libri su aNobii


My StumbleUpon Page