Il futuro del lavoro

Will Richardson riporta un articolo da Business Week sul futuro del lavoro, nel quale si sostengono alcune tesi interessanti, anche se non particolarmente innovative. Guarda caso, proprio in questi giorni sto rapidamente rileggendo Se tre milioni vi sembrano pochi di Luciano Gallino e sono stupito di quanto sia ancora (purtroppo..) attuale questo libro di quasi quindici anni fa!

Due punti mi sembrano però particolarmente rilevanti:

  • pare che i giovani americani siano oggi, probabilmente per la prima volta nella loro storia, meno istruiti dei loro genitori e sicuramente meno di quanto sia richiesto dal mercato del lavoro. Beh, fatevi coraggio, cari americani, da noi la situazione è così più o meno da sempre!!!
  • le capacità più richieste dalle aziende sono sempre più quelle relazionali: sapere collaborare con i colleghi, in ambienti di lavoro globalizzati, è una competenza chiave.

Giustamente Will si domanda cosa stia facendo oggi la scuola per sviluppare tali competenze. “Quanti insegnanti si stanno preparando per il nuovo anno scolastico sviluppando un curriculum profondamente collaborativo?”, chiede Will.

Ehhh… chiediamocelo…

Technorati tags: ,

1 Response to “Il futuro del lavoro”


  1. 1 Luca Gen 23rd, 2012 at 12:43

    Salve voleveo segnalare un ottimo sito dove compilare cv
    http://www.curriculumvitaedacompilare.it/
    Saluti

Leave a Reply




in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
pericolosi grilli
mangiucchiano
curve potenze

Libri su aNobii


My StumbleUpon Page