Il futuro dei blog

Ci avviciniamo al 2007, prepariamoci dunque: nei prossimi giorni saremo indondati da colorati oroscopi su tutti i giornali, con le solite rosee previsioni per il nuovo anno..

Certo, Gartner non è una congrega di astrologi 🙂 e se, come riporta la BBC, prevedono che il fenomeno dei blog toccherĂ  l’apice nel corso del 2007, per poi assestarsi intorno ai 100 milioni, probabilmente ci sarĂ  da dare loro credito..

Anzi, pare che 200 milioni di blogger si siano giĂ  …stufati e abbiano chiuso bottega!

Beh, intanto appuntiamoci questi numeri e ricordiamoci, a dicembre 2007, di verificare e, naturalmente, leggere le previsioni per il 2008 🙂

Personalmente, da buon previsore “spannometrico”, credo che invece la piccola blogosfera italica sia ancora in espansione ma, si sa, siamo una goccia nel mare…

Se poi nel 2007 si iniziasse ad attenuare un poco il colossale digital divide che imperversa nel mondo, orizzontalmente e verticalmente, può darsi che la previsione Gartner si riveli errata… (aspettiamo i blog africani e asiatici, forza!!!

p.s.: nell’articolo ci sono altre predizioni interessanti…

technorati tags:,

2 Responses to “Il futuro dei blog”


  1. 1 Maverick Dic 15th, 2006 at 16:34

    Può darsi che l’espansione della blogosfera un po si arresti… da molti questo mezzo di comunicazione viene visto come una “moda” e passata la “sindrome del giocattolo nuovo” viene inesorabilmente accantonato ad es gli spaces di chi ha un contatto di msn che vengono attivati poi abbandonati dopo il classico intervento di benvenuto… ormai per ogni cosa fanno un blog… programmi radiofonici, giornalisti,comici o persone normali come me hanno il proprio blog… alcuni sono molto molto interessanti altri sono delle sciocchezze buone solo ad attirare i ragazzetti così i banner di pubblicitĂ  pagano!!! forse perchè in italia rimaniamo un paese dal basso profilo a livello informatico,manca la cultura informatica (c’è ancora chi se la tira perchè sa masterizzare un cd) e non ci rendiamo conto dell’incredibile strumento di comunicazione che abbiamo a disposizione. il blog oltre a essere una specie di nostro diario online può essere anche un posto dove esprimere tranquillamente la nostra opinione,confrontarla con quella altrui.. la libertĂ  che ci da la rete è infinita,bisogna saperla sfruttare al massimo senza però abusarne. ormai su internet puoi fare di tutto e secondo me bisogna educare i ragazzi a sfruttare al meglio tutti gli strumenti messi a loro disposizione. da qui potrebbe partire la mia classica predica sul mondo opensource che voglio evitare a tutti i lettori del blog…. un po di pensieri a caso… ciao!

  2. 2 Carrara Libera Dic 15th, 2006 at 18:34

    Sarà così, non lo metto in dubbio, siete sicuramente più esperti.
    In controtendenza nella nostra vicina Carrara, in questi ultimi giorni, sono fioriti una decina di nuovi blog.
    Per una piccola città è tanta cosa.
    Anche il nostro modesto blog di Carrara Libera, visibile tra l’altro sul nostro sito http://www.losvegliarino.com, in due mesi, ha raccattato 4.700 accessi. Un altro blog, Ottopassi, in tre mesi quasi 8.000 accessi.
    Saremo in controtendenza???

Leave a Reply




in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
righe incerte
lesionano
pinne sperdute

Libri su aNobii


My StumbleUpon Page