Grillo o non Grillo?

Dopo il V-Day è rapidamente nato il grillismo. Che dire? Me l’aspettavo, era inevitabile.

Anche io ho aderito per qualche settimana al V-Day, issando l’apposito banner in questo spazio web.

Poi l’ho ritirato.

Per due motivi: il primo, quello “ufficiale” era che non mi soddisfaceva la raccolta di firme, mi pareva un esito un po’ banale di una giornata in piazza che poteva essere semplicemente all’insegna di un grido liberatorio, goliardico e irriverente: vaffanculo e stop, tutti a casa, chi deve intendere intenda…

Il secondo motivo, quello vero, che covavo privatamente, lo rivela oggi Eugenio Scalfari su Repubblica: anche a me Grillo, sotto sotto, mette un po’ paura.

Intendiamoci: credo che gli si debba riconoscere il merito di parlare o comunque fare emergere questioni che i media tradizionali e le TV in particolare si guardano bene dall’affrontare (a parte alcune eccezioni, come Report e W l’Italia Diretta che, sinceramente, temo costantemente di vedere chiudere…).

Però devo riconoscere che Scalfari ha ragione: la politica ha una storia troppo lunga per essere abolita e i capi-popolo non sono mai un buon segno…

Come conciliare però, la politica con la P maiuscola evocata da Scalfari con i nostri attuali politici, in schiacciante maggioranza con la p minuscola? E i partiti, che Grillo (e non solo lui…) vorrebbe abbattere, sono organizzazioni che consentono la realizzazione pratica della Politica o piuttosto della politica (e dei politici), tutto minuscolo? Facile risposta, no?

Parafrasando un detto ormai celebre: forse la politica è cosa troppo seria per lasciarla in mano ai politici?

P.s.: per ora metto questo post nella categoria “personali”, ma può darsi che in futuro attivi una categoria “politica”… 🙂

4 Responses to “Grillo o non Grillo?”


  1. 1 Agati Set 12th, 2007 at 22:15

    Io ho i tuoi stessi dubbi: temo l’attuale deriva politica (meglio: dei politici attuali), ma diffido delle possibili derive populiste (ed ho paura soprattutto della democrazia diretta, che porta a prendere decisioni radicali sulla spinta di stati emozionali). Il mio modo di reagire all’impasse attuale è stato quello di rimettere – dopo decenni – il naso nell’agone politico impegnandomi per il “nuovo” PD… Con mille dubbi: non ne sono entusiasta, ma credo che sia una sorta di ultima spiaggia…

  2. 2 antonio.fini Set 13th, 2007 at 7:25

    Mario, il fatto che io abbia altri amici che hanno fatto la stessa scelta sul PD dovrebbe tranquillizzarmi e ti aggiungo alla lista. Spero però che sia la lista degli ottimisti e degli innnovatori e non quella degli ingenui che …ci sono cascati un’altra volta.
    Il mio pessimismo nei confronti di questi politici è veramente cosmico, mi dispiace.
    Spero però di sbagliarmi e lo riconoscerò con vero piacere, se tu e gli altri (davvero nuovi) riuscirete nel vostro tentativo.

  3. 3 Lorenz Set 13th, 2007 at 21:13

    Insomma Antonio, tra un po ti troviamo anche te politico eh 😉
    Riguardo a Grillo, a me piace veramente molto come comico, poco per tutto il resto: ho avuto la fortuna di aver letto poco il suo blog, accontentandomi di vedere i suoi spettacoli: anche le ultime ondate di delirio mi hanno convinto di aver fatto la scelta giusta.
    Cmq, piuttosto del commento di Scalfari, dai un occhio a quello di mantellini:
    http://www.mantellini.it/grillo.htm

    @Agati: …ma credo che sia una sorta di ultima spiaggia… brutta frase, mi da l’impressione con non porti niente di buono…

  4. 4 antonio.fini Set 13th, 2007 at 21:55

    Beh, Lorenz, Mantellini non dice in fondo cose molto diverse dal vecchio Scalfari. Si sente certo la differenza di età e di media. Non sono però tanto d’accordo su questa critica a come Grillo usa la rete, come se ci fosse un modo “più giusto” degli altri.
    Sinceramente: ognuno la usa come crede, abita o non abita la rete a modo suo.
    Occhio perchè è da tempo che annuso in giro un certo blog-snobbismo che non mi piace per niente. Magari non è questo il caso però….
    Io politico? Naaaa… 🙂

Leave a Reply




in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
piccoli tacchini
abbozzano
serene spose

Libri su aNobii


My StumbleUpon Page