Dilettanti allo sbaraglio?

Visto che si scrivono libri su come parlare di libri senza averli letti e dal momento che questa gloriosa tradizione risalirebbe (almeno pare, bisogna andarci cauti con le citazioni…) ad Oscar Wilde, potrei anche permettermi di parlare del libro di Andrew Keen sul dilettantismo imperante sul web 2.0 (non lo linko apposta, ma qui e qui si possono trovare alcuni commenti).

Invece, più correttamente (visto che questo, almeno, l’ho letto :-)), segnalo un post dello stesso autore del quale non condivido neanche una parola.

Un unico commento: il blog sul quale è apparso il post è gestito dall’Enciclopedia Britannica…

Caro Keen, proprio sicuro che sia solo il Web 2.0 ad essere un “sales and marketing job”?

Technorati tags: ,

1 Response to “Dilettanti allo sbaraglio?”


  1. 1 Anonimo Set 4th, 2007 at 22:39

    Fai proprio venire la voglia di leggerlo! Certo, se il blog sul quale è apparso il post che segnali è gestito dai soli noti, è tutto dire….

Leave a Reply




in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
fosse scellerate
obbligano
accademici scomodi

Libri su aNobii


My StumbleUpon Page