Politica



Il popolo è con lei?

clipped from www.repubblica.it

Gelmini, è nata una stella. Proprio così, altro che grembiuli, maestri unici e otto miliardi di euro di taglio alla scuola pubblica. La giovane ministra della Pubblica Istruzione mette a segno in questo mese il balzo in avanti più consistente,quattro punti (42%) contro i cinque di Tremonti.

  blog it

Così risulta dall’ennesimo sondaggio…

Probabilmente il 42% di gradimento per un politico è un buon risultato, ma la signora farà meglio a ricordare che ci siamo anche noi: il restante 58% che …non gradisce!!!

E 58 mi pare sia più di 42…

Roberto Saviano e la potenza della parola

Leggere l’ultima intervista di Roberto Saviano su Repubblica mette addosso una commozione, una tristezza, una rabbia, un senso di impotenza incredibili.

Cazzo, ho soltanto ventotto anni! E voglio ancora scrivere, scrivere, scrivere

dice Roberto.

Sembra (è) un grido di esasperazione e disperazione ma io voglio invece vedervi uno spiraglio di ottimismo.

Nonostante tutto, le minacce, la non-vita  che purtroppo Saviano sta dolorosamente vivendo, la sua storia dimostra come la parola, il racconto, un libro abbiano in sè una grande potenza, superiore a qualunque arma.

Sarebbe bello allora che in questi giorni tutti coloro che in qualche modo scrivono, per professione o per diletto, su un giornale nazionale o su un blog sconosciuto, dedicassero un articolo, una riga, una frase, un pensiero, un post al nostro amico Roberto, anche soltanto per non farlo sentire così solo.

La riforma della scuola secondo il ministro Gelmini

…Vi è la disponibilità di alcune case di moda a cimentarsi con la divisa scolastica…

dal Corriere della Sera – edizione online – 1/8/2008

Risolti così gli annosi problemi della scuola italiana: sarà sufficiente questa geniale sinergia con il “made in Italy” della moda.

Poveri (e asini) ma belli.

Forse non è stato poi così utile…

…contribuire alla scomparsa della sinistra dal Parlamento italiano.

Technorati tags: , ,

Dove saremo il 15/4?

Elezioni 2008. Io sono qui. E tu dove sei?

Ecco due giochini divertenti, ma anche ( 🙂 non so me si spiego…), forse, utili per decidere come votare il 13/14 aprile.

In realtà la decisione, questa volta, non credo sarà dettata solo dalle posizioni politiche individuali.

Il voto utile, purtroppo, esiste. E’ inutile negarlo: con il porcellum non votare per uno dei due partiti maggiori significa favorire direttamente l’altro.

Ragionamento contorto? C’è di peggio: i ragazzi di NoiseFromAmerika hanno fatto calcoli cervellotici di ogni tipo sugli effetti perversi di questa legge elettorale.

Come è noto, il problema esiste soprattutto per l’elezione del Senato ma credo che se molti indecisi-disillusi-delusi-arrabbiati avessero reale consapevolezza della situazione, forse anche il risultato della Camera potrebbe non essere così scontato come sembra.

Non dimentichiamo che negli ultimi anni i sondaggi hanno quasi sempre sbagliato clamorosamente!

Per sicurezza, ho già il naso turato.

Technorati tags: , ,

Pisa o Waterloo?

Due notizie apparentemente molto distanti, nelle quali tuttavia si può trovare una sintesi dei nostri tempi.

Da una parte i già noti (disastrosi) risultati dei test PISA sul livello dei nostri studenti, che sono presentati ufficialmente a Trento il oggi e domani 4 aprile (via Gianni Marconato).

Dall’altra, il video surreale di un direttore generale di Telecom Italia (il video è visibile solo su Kataweb al link segnalato, su YouTube risulta eliminato) che magnifica le (secondo lui, e spero solo lui.. :-)) vittoriose (sigh!) gesta di Napoleone (anzi Napoletone…) a …Waterloo (sigh sigh sigh!).

A parte la comicità involontaria del povero (povero???) manager (davvero: a prima vista credevo fosse un trailer di qualche nuovo film di Verdone, lo ricorda parecchio, vero?) è evidente che si tratta delle due facce dello stesso problema: l’ignoranza, l’arroganza, la presunzione (e non la sessantottesca fantasia, nè l’etica, nè la serietà, nè la cultura) SONO oggi saldamente al potere e temo che ci rimarranno a lungo,tra l’altro indipendentemente dall’esito delle prossime elezioni!

Ora, ragioniamo: se quel signore percepisce (probabilmente) uno stipendio annuo a 5/6 zeri  per fornire quel tipo di prestazione professionale (tra l’altro, chissà quanti “fuori onda” altrettanto meritevoli ci saranno stati, che non conosciamo…), mi sapete dire chi glielo fa fare, allo studente medio, di studiare?

Si può ragionare anche alla rovescia: come è arrivato in quella alta posizione un signore sicuramente plurilaureato e masterizzato, ma inesorabilmente ignorante (e che si esprime in quel modo)?

Ah, già, la meritocrazia…

(p.s.: metto questo post nella categoria “Politica”, mi sembra ci stia benone…)

Eravamo quattro amici al bar

che volevano cambiare il mondo..

Technorati tags: ,

Fisco spettacolo

Anche pagare le tasse, per alcuni, è un evento mediatico.

Anzi, si organizza una “cerimonia della firma” per siglare l’accordo tra Valentino Rossi e il fisco, secondo quanto riferisce Repubblica.

Tutto bene, tutti felici…a parte quei cafoni di impiegati-in-attesa-di-rinnovo-contrattuale-da-pochi-euro che hanno osato disturbare la cerimonia, ecchédiamine, un po’ di rispetto! Ma non vi vergognate? (sigh)

Due conti rapidi: il fisco chiedeva al doctor 112 milioni di euro, dopo la cerimonia ne pagherà 35. E’ uno sconto di quasi il 60%

Orbene, anche ammettendo che gli esattori avessero esagerato nella richiesta iniziale, anche dimezzandola (56M€) lo sconto rimane dell’ordine del 35% abbondante.

Siccome siamo in uno stato (minuscolo) di diritto, dove i cittadini sono tutti uguali davanti alla legge, credo che possiamo essere certi che, già a partire dal mese prossimo, anche a tutti gli altri contribuenti sarà riconosciuto lo stesso sconto sulle imposte dovute. Tranquilli, per i dipendenti ci sarà direttamente l’accredito in busta paga.

Cerchiamo però di essere ragionevoli: accettiamo di rinunciare alle cerimonie delle firme, ok?

p.s.: con questo post inauguro la categoria “Politica”. Ehh sì… i tempi lo richiedono 🙂

Technorati tags: ,



in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
fucine bonarie
mangiucchiano
gattopardi interessanti

About

You are currently browsing the Anto'stuff weblog archives for the Politica category.

Categories


Libri su aNobii


My StumbleUpon Page