Archivio per agosto, 2007



Versioning

Che strana moda, questa delle beta eterne e delle versioni 0.x!!

Un ben noto software Open Source per l’authoring di contenuti per e-learning, eXe, rilascia solo ora la versione 1.0

1.0?? Ma se lo stiamo già usando da almeno un paio di anni!!!

Ad esempio, l’amico Romolo ha già realizzato qualche simpatico LO con eXe, oltre ad un utile presentazione introduttiva.

Ben venga, comunque 🙂

Authorware va in pensione

Adobe non svilupperà nuove versioni di Macromedia Authorware, lo “storico” software di authoring di contenuti per l’e-learning, nè lo aggiornerà per Windows Vista e IE7. La lunga carriera di Authorware finisce qui.

Interessante il discorsetto iniziale nell’ultima nota delle FAQ

Technorati tags:

Condominium

Immagine di Condominium

Oroscuolopo

Ehh? Cos’è? Semplice: è l’oroscopo della scuola. Ovvero 6 possibili scenari futuri per la scuola, da qui al 2020, a cura dell’autorevole OECD.

Downes ne offre una super-sintesi, estrapolandone soprattutto gli aspetti legati all’uso dell’ICT che, per la cronaca, parrebbe sempre in aumento in qualunque scenario, facile previsione.. 🙂 eh…

Sono pronto a scommettere però sull’opzione 1a: “Bureaucratic School Systems Continue“…

Ne riparliamo tra tredici anni, ok?

Technorati tags: , ,

Second Bluff?

E’ almeno dallo scorso dicembre che ogni tanto mi faccio forza e provo a fare qualche giretto in SecondLife ma, sigh, ogni volta, non mi riesce di trovare qualcosa che davvero mi convinca e mi piaccia…

E mi sentivo in minoranza. Ora però, nel giro di un paio di mesi, pare che la musica sia cambiata. La bolla è esplosa? Il bluff è stato smascherato? Chissà, magari invece è l’inizio di una rinascita…

Ultimamente sto però riflettendo sul perché SL non mi piace, perché non è scattato con questo ambiente il feeling che invece ho, ad esempio, con WordPress o con Anobii (tanto per dirne due a caso)

Lo ha ben scritto Alessandro qualche giorno fa: la mia first/second (c’è differerenza?) life è già lì, costruita con tanti strumenti diversi in rete.

Sì, ma perché SL mi sembra così distante?

Ci sono diverse risposte possibili: ad esempio Granieri (forse con un po’  di tecno-snobismo?) ne fa soprattutto una questione tecnologica. SL, dice, è troppo grezza rispetto ai giochi multi-utente online: quelli sì che sono entusiasmanti e coinvolgenti!

Io  però non sono mai entrato in alcun MMOG né probabilmente lo farò nel prossimo futuro!!

E’ forse proprio questo il punto: una questione forse antropologica, sicuramente culturale. Una cosa è avere comunque una propria personalità virtuale, costruita attraverso blog e social software, un’altra è manovrare un avatar. Nel primo caso sono a mio agio, con strumenti simili a quelli che ho usato da sempre e con un tipo di comunicazione che, tutto sommato, è principalmente testuale. Nell’altro l’elemento grafico è preponderante, direi totalizzante… E questo, probabilmente, non si accorda al mio modo di essere. Forse il primo ostacolo da superare per ambientarsi in SL è proprio questo: il passaggio definitivo dalla cultura del testo a quella dell’immagine?

Ma forse non è più il caso di pensarci sù troppo… 😉

Technorati tags:

Potter Content?

Pare proprio che la casa editrice dei libri Harry Potter non sia molto Open. Non si possono tradurre i magici testi in …stile DotSub, sennò …si finisce in galera!!!

Social Bookmarking in plain…

I ragazzi di Common Craft non si fermano: ora è il turno del social bookmarking ad essere spiegato in Paperworks. Il sito di esempio è, ovviamente, del.icio.us

Questa volta però mi sono distratto un attimo e… la traduzione italiana l’ha fatta qualcun altro ;-). Però, nonostante agosto! Allora non sono il solo al lavoro… Complimenti!

Un corso online sulla Open Education

David Wiley (sempre lui…) ha appena lanciato un corso Open sulla Open Education. Cosa significa Corso Open? Semplice, il prossimo autunno David gestirà un corso di 15 settimane (3 crediti universitari) basato solo ed esclusivamente su strumenti Open, gratuito e aperto a tutti, in tutto il mondo.

Il corso potrà essere seguito in modo formale (all’americana però…David dice: iscrivetevi ad un independent study presso la vostra università, trovate un supervisore e mettetevi in contatto con me.. Semplice, no? Sarà possibile anche da noi? Ne dubito…) o informale.

Unico requisito: avere un blog, dal momento che i compiti saranno principalmente realizzati come post sui propri blog.

David invita i partecipanti, oltre ad iscriversi semplicemente aggiungendo il proprio nome e URL al wiki ;-), anche a modificare i contenuti, se lo ritengono: nessun LMS, solo un login al wiki e via, ognuno con il suo blog…

Trovo stupefacente la semplicità di questa proposta e la rilancio: chi si iscrive al corso di David? Costituiamo un gruppo italiano e seguiamo (informalmente) il corso?

Questo è il link al wiki con il syllabus e tutte le informazioni.

Technorati tags: ,

E’ tutta colpa di Internet!

Mi pare che qualche anno fa la colpa fosse della TV, immagino che prima ancora fosse del cinema, della radio, del telefono, della penna a sfera, di chissà quale altre diavolerie moderne…

Oggi, tutti d’accordo, indubbiamente, la colpa è di Internet. La crociata contro la rete si diffonde, con esiti imprevedibili: formano una ben strana coppia il nostro ministro Fioroni ed Elton John, uniti contro il nuovo Satana tecnologico… 😉

Technorati tags:



in English

Google
 
Web questo sito

RSS feed generale
Feed for English posts

Powered by FeedBurner


View anto's profile on slideshare

I support I support free learning
DCA

Anto's shared items in Google Reader


follow antonf at http://twitter.com


Visualizza la mia pagina su Codice Internet


Poesia automatica


by Voodoobytes
anarchiche canne
compatiscono
ossessive oche

About

You are currently browsing the Anto'stuff weblog archives for the month agosto, 2007.

Longer entries are truncated. Click the headline of an entry to read it in its entirety.

Categories


Libri su aNobii


My StumbleUpon Page